Menu principale

Ti trovi in:

Home » Territorio » Panchià in breve » Storia

Menu di navigazione

Territorio

Storia

di Lunedì, 04 Marzo 2013 - Ultima modifica: Mercoledì, 04 Marzo 2015

Notizie storiche del Comune di Panchià.

Posizione GPS
Immagine decorativa

Il Ponte Vecchio è un ponte in legno di larice ad una campata ad arco con sovrastante reticolare che attraversa il fiume Avisio, collegando il Paese di Panchià con la strada di Cavelonte e con il fondovalle.

 Secondo la tradizione orale, il Capitello del Nastasi fu il primo luogo di culto degli abitanti di Panchià, situato sull'antica strada, che un tempo collegava i paesi della Valle di Fiemme. 

Immagine decorativa

Nell’anno 1754 venne scoperta dal Signor Giovanni Battista di Pietro, notaio di Tesero, l’acqua minerale ferruginosa di “Stol” della Valle di Cavelonte.

Immagine decorativa

La Chiesa di Cavelonte fu costruita da Valentino Varesco e Sigismondo Gilmozzi nel 1855, sulla sponda destra del Rio Cavelonte.